AMBIENTE, FROSINONE AL 99° POSTO. LA SOLUZIONE E’ UNA CITTÀ INTERCOMUNALE. SALUTE VIENE PRIMA DEI CAMPANILISMI

FROSINONE_SMOG

Ott 31, 2017 dbnews, Progetti, Sostenibilità, Sviluppo 0 725 Views

 
Dopo gli allarmanti dati del dossier “Ecosistema Urbano” di Legambiente sulla città di Frosinone, occorre dare slancio all’avvio del progetto di area intercomunale. Parliamo di un’area vasta da 150mila abitanti, che unisca Frosinone e i centri abitati vicini per affrontare insieme i problemi e mettere in campo soluzioni comuni. La salute pubblica viene prima di qualsiasi campanilismo, anche perché non si tratta di rinunciare alla propria identità ma di collaborare per migliorare la vita dei cittadini.
 
È una questione di governance territoriale, realizzare un progetto che metta insieme la gestione del traffico, delle aree verdi, del trasporto pubblico e della gestione di alcuni servizi delle città di Frosinone, Ceccano, Alatri, Ferentino e Veroli.
 
Abbiamo bisogno di un cambiamento radicale per risalire dal 99° posto (sui 104 Capoluoghi d’Italia) del rapporto Legambiente. Tutti i dati sulla qualità ambientale sono in costante peggioramento: raccolta differenziata ai minimi termini, smog alle stelle, trasporti pubblici non utilizzati e sprechi nella gestione idrica. Non è assolutamente accettabile che Frosinone, con i suoi 50mila abitanti, abbia oltre 3 mesi all’anno di sforamento dei limiti sulle polveri sottili.
 
Il tempo delle analisi, delle polemiche e dei rimpalli di responsabilità è finito, così come l’idea che il problema possa essere risolto dalle singole città con qualche domenica ecologica. Dobbiamo tutti lavorare allo stesso obiettivo. Su questo sono certa che la Regione sarà pronta a collaborare e a dare il suo supporto ai sindaci.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/mhd-01/www.danielabianchi.it/htdocs/PartecipaCondividiProgetta/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

® 2013 Daniela Bianchi
Top