INCENDI: BONUS FISCALE A VOLONTARI PER PREVENZIONE E CONTROLLO TERRITORIO SOSTENGO A QUEI CITTADINI-SENTINELLA PER SCORAGGIARE I PIROMANI

incendio monti ernici bonus fiscale

Ago 8, 2017 #workinprogress, dbnews, Progetti, Sostenibilità 0 756 Views

Un bonus fiscale per incentivare più persone possibili a prestare azioni di volontariato legate alla prevenzione degli incendi e dei reati ambientali. È questo uno degli interventi che proporrò di inserire nel testo in materia ambientale che spero l’Assessore Buschini, come promesso, presenti nel prossimo Consiglio Regionale di settembre. Non possiamo perdere altro tempo.
 
Così Daniela Bianchi, consigliera regionale del Lazio del gruppo “Insieme”, prima firmataria della PL sul Parco dei Monti Ernici e componente della Commissione Ambiente alla Pisana.
 
Quello che sta accadendo in questa estate non può lasciare indifferenti. Rispetto allo scorso anno gli incendi nella provincia di Frosinone sono aumentati del 950% senza contare quelli di queste ultime ore. Non si può parlare di fatalità, caldo eccessivo o imprudenza. È in atto un vero attacco al nostro territorio, alla nostra bellezza e al nostro patrimonio naturale.
 
Penso ad esempio all’area deI Monti Ernici, in queste ore devastata dagli incendi, per la quale ho presentato una proposta di legge per istituirne il parco e un emendamento nell’ultimo collegato per includere parte di quell’area naturale nel Parco dei Monti Simbruini. Con il parco l’area sarebbe stata maggiormente protetta e vigilata, e forse oggi non dovremmo assistere alla distruzione di boschi secolari. Un episodio che deve far riflettere soprattutto chi in questi anni si è opposto all’idea del Parco. Spero in molti cambino idea, lavorando insieme per raggiungere una maggior tutela dell’area.
 
-Tornando alla proposta del bonus fiscale – spiega Bianchi – abbiamo bisogno di una vera risposta civile contro questi criminali, e l’arma più utile resta la prevenzione. Fermo restando la necessità di stanziare maggiori risorse per il rimboschimento, i mezzi di soccorso e l’istallazione di apparecchiature come telecamere per il controllo del territorio, la proposta del “bonus volontariato” è quella di avviare una grande mobilitazione. Cittadini come sentinelle ambientali che con la loro costante azione di pattugliamento delle aree più a rischio potranno scoraggiare i piromani dalle loro azioni criminali. In cambio riceverebbero una detrazione fiscale sulle tasse locali. Su questo anche i Comuni potrebbero fare la loro parte, incentivando a loro volta i volontari, fornendo strutture e coordinando i progetti per aree vaste. Nello stesso tempo, tanti giovani e non acquisirebbero maggior consapevolezza del valore del proprio territorio prendendosene cure in prima persona.
 
Capisco che possa apparire come un’azione limite, ma in questo momento non abbiamo bisogno né di tavoli né di polemiche, ma solo di proposte concrete e realizzabili. Dobbiamo quindi rispondere con tutti i mezzi possibili sentendoci ognuno parte in causa in questa battaglia in difesa del territorio.
 
-È difficile trovare le parole per ringraziare del loro sacrificio le centinaia di vigili del fuoco e volontari della protezione civile – conclude Bianchi – In questi mesi non si sono mai risparmiati, dimostrando un coraggio e una dedizione fuori dal comune. Non possiamo però lasciarli soli. Ecco perché spero che la proposta del bonus fiscale ai volontari possa andare avanti per essere approvata il prima possibile.

Related Posts
Regione Lazio: istituito il tavolo sulla Valle del Sacco

Lug 16, 2013

Rifiuti: dalla Regione 150 milioni per la raccolta differenziata e porta a porta

Mag 16, 2013

Rifiuti, tavolo tecnico (La Provincia Quotidiano)

Apr 18, 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

® 2013 Daniela Bianchi
Top