ADOZIONI: AL VIA MICROCREDITO DA 2,8 MLN PER SOSTENERE FAMIGLIE

ADOZIONI MICROCREDITO REGIONE LAZIO

Gen 11, 2018 dbnews, Progetti, sociale 0 323 Views

Ci sono molti modi di essere genitori, ma c’è un unico modo di essere figli: amati. Da questo presupposto siamo partiti per costruire il microcredito dedicato alle famiglie adottive con 2,8 mln di euro. Un fondo che aiuterà a sostenere le spese dietro il lungo percorso dell’adozione.

Così Daniela Bianchi, Consigliera regionale del Lazio presente stamattina alla presentazione del Fondo Microcredito per le Adozioni da parte del Presidente Zingaretti a Roma, nel nuovo spazio Wegil. Il fondo regionale, nato da un’iniziativa legislativa della Consigliera Bianchi, sarà aperto a partire dal 15 gennaio sulla pagina http://www.lazioinnova.it/fondo-microcredito-adozioni/

La misura prende avvio da un’osservazione presentata in Commissione Consiliare dopo aver incontrato, ascoltato e condiviso l’esperienza dell’adozione con tanti genitori.

La tematica infatti mi tocca da vicino visto che sono una mamma che ha incontrato i suoi due figli in Russia e conosco bene le mille problematiche dietro questa scelta. A partire dai costi. Possono arrivare fino a 30 mila euro le spese per completare un percorso di adozione tra viaggi e spese legali. La misura presentata oggi interviene proprio su questo. Garantisce dai 5 ai 25 mila euro di finanziamento agevolato all’1% e restituibile in 7 anni a quelle coppie che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario. Il finanziamento andrà a coprire esclusivamente le spese legate all’adozione come viaggi, imposte straniere e servizi vari forniti dai da enti e privati.

L’obiettivo che vogliamo portare a casa è quello di dare la possibilità a più bambine e bambini di raccontarsi e raccontare una nuova storia d’amore e fiducia grazie all’adozione.

Un intervento necessario visto il continuo calo delle adozioni in Italia e nel Lazio: nel 2016 le adozioni internazionali in Italia sono state 1580 contro le 3915 del 2001. Una riduzione di quasi del 60%. Stesso discorso vale per le disponibilità ad adottare delle famiglie: nel 2006 erano quasi 8mila le famiglie che volevano adottare un bambino, mentre nel 2016 sono state appena 3.190, con una diminuzione del 60%. Anche per l’ultimo anno i dati provvisori non lasciano ben sperare: si calcola infatti che per il 2017 ci sarà un’ulteriore riduzione delle adozioni.

Non potevamo rimanere fermi davanti ad un simile fenomeno che sta rischiando di negare un’infanzia serena a migliaia di bambini. Grazie alla sensibilità e al lavoro del Presidente Zingaretti, dell’Assessore al Sociale Visini e dell’Assessore allo Sviluppo Fabiani siamo riusciti a mettere un campo una misura di vera innovazione sociale. Abbiamo preso il microcredito, di solito destinato alle imprese, e lo abbiamo usato per convincere più famiglie possibili a strappare dalle sofferenze tanti bambini attraverso l’adozione. Un’azione che non può continuare ad essere per pochi, ma che deve appartenere a tutti coloro che vogliono dare amore e protezione.

Share this on: Facebook // Twitter // Delicious // Digg // Reddit // Stumbleupon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

® 2013 Daniela Bianchi
Top